L’ittero neonatale richiede uno specialista gastroenterologo pediatrico!

brothers-457237_640Cosa cambia tra gastroenterologo e gastroenterologo pediatrico vi chiederete? Ebbene mentre il primo medico si occupa di gastroenterologia generica il secondo è più focalizzato sulla gastroenterologia in età pediatrica. per pediatria in medicina non si indica solamente l’età infantile ma si intende una fascia evolutiva che inizia alla nascita e si conclude ai 18 anni con il subentro dell’età adulta.

Il gastroenterologo è deputato alla cura delle malattie degli organi che si occupano di digestione, come per esempio lo stomaco, l’intestino, l’esofago, ma anche gli organi addominali come il fegato e il pancreas. Avere a disposizione un medico chirurgo, specialista nell’insorgenza di malattie in età pediatrica è sicuramente un vantaggio in più quando parliamo di malattie precoci come l’ittero neonatale o l’appendice acuta giovanile. 

L’ittero è una disfunzione del fegato. L’ittero è causato da una presenza sovrabbondante di bilirubina presente per un’ostruzione meccanica, o perché le cellule del fegato non sono riuscite a metabolizzarla sufficientemente o perché il neonato ne produce in estrema quantità.

Andrologo Roma: come comportarsi di fronte ai sintomi più comuni..

Andrologo a RomaStai cercando un buon andrologo a Roma? Giovanni Alei un noto chirurgo specializzato in Andrologia ospita i suoi pazienti  presso il Centro Specialistico Minerva  un centro all’avanguardia per i problemi riguardanti l’andrologia e l’urologia a Roma (vai direttamente al sito).

Uno dei problemi più comuni di cui si occupa un andrologo è collegato alla prostata. Un andrologo esamina, diagnostica e cura tutte le patologie collegate alla prostata e all’apparato riproduttore maschile. 

Un’infiammazione alla prostata può significare una leggera prostatite, una ipertrofia della prostata o in alcuni casi un tumore alla prostata

Andrologo Roma: quali sono i sintomi più comuni?

I sintomi comuni a tutte le patologie prostatiche  sono problemi ad urinare , i bruciori e i dolori fulminei durante la minzione sono dovuti all’ostruzione delle vie urinarie.

Diminuzione del getto urinario, con un inizio ritardato della minzione, residuo goccia a goccia, nicturia.

I Mediterraneo si sta scaldando: allarme dei ricercatori italiani

Il nostro mare, il Mar Mediterraneo, è in continuo surriscaldamento, stando ai dati forniti da ricercatori italiani dell’Ismar (istituto di scienze marine del cnr di La Spezia), una tendenza in atto già da tempo, insieme all’aumento della sua salinità, anche dovuta al fatto che stiamo parlando di un mare sostanzialmente chiuso, che ”scambia” relativamente poca acqua con gli altri mari e oceani.

La tendenza al surriscaldamento era già nota da tempo agli studiosi, fin dagli anni ’50, ma essa ha subito una notevole accelerazione a partire dal 2005 ed essendo il cambiamento molto veloce per i lenti tempi della natura, può essere pericoloso per il delicato ecosistema che si è venuto a creare nel corso di migliaia di anni nel nostro bacino.

Dalla Svizzera è partito un aereo a energia solare. Si prevedono 24 ore di volo ininterrotto

Dopo le auto elettriche sono iniziati in Svizzera i test su uno dei primi prototipi di aerei a energia solare. Dopo un primo decollo annullato negli scorsi giorni per un problema a un componente elettrico, è decollato senza alcun problema stamani all’incirca alle sette alla velocità di 35 chilometri l’ora dalla base militare di Payerne, con ai comandi il pilota, oltre che cofondatore del progetto insieme a Bertrand Piccard, André Borschberg.

Il prototipo necessita solamente di 90 metri per decollare e come unica fonte di energia ha a disposizione i pannelli solari situati sopra le ali, ricoperte da circa 12mila celle fotovoltaiche, che a loro volta alimentano quattro motori elettrici per una potenza complessiva di 40 cavalli. Nel velivolo sono anche presenti batterie di litio e polimeri del peso di circa 400 kg che dovrebbero permettere il volo anche durante la notte.