10 Regole per Togliere le Macchie

Spruzzi, chiazze e patacche non sempre sono vere e proprie macchie, nel senso che possono essere eliminate facilmente se seguirete queste 10 regole d’oro. Un macchia può essere definita tale solo se permanente e indelebile sulla superficie su cui si è creata. Leggi questa breve enunciazione di principi base per la rimozione delle macchie.

Togliere le Macchie

Data la lunga esperienza nel settore delle pulizie domestiche ti proponiamo delle regole generali sulle cosa da fare e le cose da non fare di fronte ad una macchia. Se vuoi parla con un nostro esperto o vuoi, ad esempio, sapere come eliminare gli odori sgradevoli o argomenti affini segui questo link e leggi tanti articoli di approfondimento, news ed eventi sul mondo delle pulizie.

Regola numero 1: agisci in fretta

Questa è la prima regola d’oro per la rimozione delle macchie. Più in fretta l’aggredirai più probabilità avrai di eliminarle. Se aspetti che una macchia si secchi rischi che rimanga indelebile sul tessuto o sulla superficie.

Regola numero 2: assorbi accuratamente

Se la macchia è a base acquosa, rimuovine il più possibile assorbendola con carta da cucina o con un panno di cotone bianco e pulito. Per macchie molto piccole usa un batuffolo di cotone. Appena il materiale che fa da tampone si sporca, sostituiscilo. Le macchie di unto possono essere coperte con talco o con farina fine di mais. Una volta che la polvere ha assorbito l’unto spazzola con una spazzola morbida.

Regola numero 3: rimuovi

Se la macchia è densa gratta i grumi con un coltello non affilato. Per le polveri, come il polline, arrotola un podi scotch su un dito e togli le particelle più superficiali.

Regola numero 4: procedi dall’esterno verso il centro

Per smacchiare inizia sempre dall’esterno della macchia, dai bordi verso il centro. In questo modo eviterai di espandere la macchia e peggiorare le cose.

Regola numero 5: tratta la macchia da rovescio

A volte è possibile trattare la macchia dal rovescio della superficie. Lo scopo è quello di spingere la macchia verso l’esterno, piuttosto che farla penetrare ulteriormente. Anche quando sciacqui versa l’acqua dal rovescio.

Regola numero 6: leggi l’etichetta

A volte si può andare nel panico e gettare subito l’abito in lavatrice. Questo non è saggio perché potresti rovinare irreparabilmente il capo. Guarda se può essere lavato solo a secco o se, invece, è lavabile controlla la temperatura.

Regola numero 7: leggi le istruzione dello smacchiatore

Ignorare le istruzione del produttore dello smacchiatore è pericoloso. Se sono riportate delle istruzioni su ogni singolo prodotto è perché sono indispensabili alla riuscita dell’operazione.

Regola numero 8: Fai prima una prova

Prova prima lo smacchiatore su una piccola parte nascosta del tessuto per verificare che non stinga e non danneggi la superficie.

Regola numero 9: sciacqua prima di lavare

Dopo aver trattato il tessuto con lo smacchiatore sciacqua il capo con abbondante acqua fredda prima di lavarlo. Questo passaggio può sembrare inutile ma eviterà il verificarsi di reazioni chimiche tra il prodotto e il detersivo.

Regola numero 10: asciuga in modo naturale

Dopo aver smacchiato una superficie lascia sempre che si asciughi naturalmente, all’aria aperta. Il ferro da stiro può fissare tracce rimaste. Inoltre un tessuto asciugato naturalmente può essere sempre ri-trattato.

Segui questi 10 modi per togliere le macchie e resterai soddisfatto dei risultati ottenuti.