La 13° edizione del CinemAmbiente

Siamo giunti alla tredicesima edizione del CinemAmbiente, festival cinematografico sull’ambiente, che si svolgerà dal 1° al 6 giugno 2010 a Torino.

In questi anni Cinemambiente si è progredito ed ha proposto moltissimi film, ospitando registi e personalità e aumentando il numero del pubblico di anno in anno. Grazie a questo, è stato possibile varare dei nuovi progetti, come Cinemambiente Tour, che si preoccupa di organizzare eventi su tutto il territorio italiano, Cinemambiente Tv, che si muove per le scuole portando molti film a tematica ambientale, ed Ecokids, che grazie l’aiuto di esperti porta nelle scuole proiezioni e approfondimenti.

La marea nera fa parlare USA e Cuba, intanto le tartarughe muoiono

Un disastro ambientale è riuscito laddove avevano fallito decenni di diplomazia. La marea nera causata dall’incidente alla piattaforma della British Petroleum nel Golfo del Messico sta minacciando le coste degli Stati Uniti così come quelle di Cuba. Fonti anonime del Dipartimento di Stato, portate alla ribalta dai media americani, affermano che ci sarebbero stati colloqui tra i due paesi per trovare una linea comune nel contenimento del petrolio che sta ancora fuoriuscendo dalla falla, resa pubblica il 26 aprile.

Al momento, a settimane dall’incidente, le ricadute sull’ecosistema marino del Golfo sono ancora non quantificabili. Per il momento possono parlare solo i dati: 156 tartarughe morte (dato aggiornato al 30 aprile) e divieto di pesca sul 19% delle acque di competenza federale statunitense, pari a 120mila metri quadri di superficie. I danni alla fauna ittica non sono ancora stati resi noti, ma sono facilmente immaginabili; le spese di pulizia sono ovviamente a carico della compagnia petrolifera e si stimano di molto superiori al miliardo di dollari (al giorno d’oggi ne sono già stati spesi circa 650 milioni).