Una fonte rinnovabile: il fotovoltaico

Oggi giorno la nostra società sta cercando di adeguarsi a tutto ciò che può contenere l’inquinamento e, perciò, ricorrere all’utilizzo del fotovoltaico può contribuire a questa grande operazione. I pannelli fotovoltaici forniscono energia pulita e rinnovabile, trasformando l’energia del sole in energia elettrica. Il vantaggio più importante che comporta l’utilizzo di questi pannelli solari è il bassissimo impatto ambientale. Infatti, l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici consente di azzerare le emissioni che deriverebbero dalla combustione dei fossili, che sono proprio i protagonisti dei mutamenti climatici.

Naturalmente, bisogna pensare anche che le scorte di combustibile non sono infinite, mentre che l’energia derivante dal fotovoltaico, essendo una fonte rinnovabile, può essere una buona alternativa. C’è da dire, però, che tutte le cose che hanno una lunga durata e che permettono di creare un’energia senza un elevato livello d’inquinamento, possiedono certamente un costo elevato. Un impianto fotovoltaico, inizialmente, presenta un costo iniziale alto, ma tenendo conto che il livello di manutenzione è basso e che la sua durata di vita è di circa 30 anni, è un investimento che andrebbe assolutamente fatto.
Un nuovo grande progetto innovativo riguardante proprio questa fonte rinnovabile riguarda la città di Busto Arsizio. Il progetto in questione si chiama “Free Energy – 1000 impianti fotovoltaici a costo zero per la Città di Busto Arsizio”; grazie all’AGESP Energia S.r.l. ed la Ely S.p.A.. In pratica, i cittadini che dedideranno ti prendere parte a questo progetto potranno utilizzare gratuitamente l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici, senza nessun investimento e spese di manutenzione. L’energia in più coprirà tutti i costi derivanti dalla progettazione, dall’installazione ecc.

Insomma, questa città inizia ad utilizzare qualcosa di davvero pulito; ora, ci si augura che man mano tutte le città rimanenti possano adeguarsi di conseguenza!